Comune di Atri

L'Orchestra F-Army e i One Less Quartet con Fabio Zeppetella ad Atri per la XXII edizione di Suoni Mediterranei

Comune di Atri - Città d\'arte
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
lunedì 26 ottobre 2020
Notizie dal Comune
Home Page » Documentazione » Notizie dal Comune » L'Orchestra F-Army e i One Less Quartet con Fabio Zeppetella ad Atri per la XXII edizione di Suoni Mediterranei
L'Orchestra F-Army e i One Less Quartet con Fabio Zeppetella ad Atri per la XXII edizione di Suoni Mediterranei
F-Army
Data di inizio pubblicazione: 02-01-2020

Doppio appuntamento al Teatro Comunale di Atri con i “Suoni Mediterranei”, la cui XXII edizione si terrà il 3 e 4 gennaio 2020, alle 21,15, a cura dell’Associazione Culturale "In Media Res" con il patrocinio dell’Amministrazione Comunale di Atri e il contributo della Fondazione Tercas. Il 3 gennaio sul palco ci sarà l’orchestra F-Army composta da Francesco D’Alessandro, Maurizio Rolli, Davide Di Camillo e Bob Pace (Basso elettrico), Chris Mascetta (Chitarra elettrica) e Simone D’Alessandro (Batteria). Il 4 gennaio sarà la volta dei One Less Quartet con Fabio Zeppetella (Chitarra), il quartetto è composto da Sabatino Matteucci (Sassofoni), Massimo Saccutelli (Pianoforte e Rhodes), Edoardo Petracci (Contrabbasso e Basso Elettrico) e Luca Cingolani (Batteria). I due concerti sono a ingresso libero.

F-army, a small electric bass orchestra, è un progetto nato all’interno del conservatorio “Luisa D’Annunzio” di Pescara come tesi di Laurea di Francesco D’Alessandro. ‘F-army’ significa ‘l’esercito di Francesco’, ma è soprattutto il completamento di un viaggio immaginato e iniziato 15 anni prima, a otto anni, quando partì il suo percorso musicale incontrando il suo maestro Maurizio Rolli: oggi uno dei bassisti italiani più conosciuti tra i musicisti americani e un didatta di chiara fama, impegnato in una intensa attività internazionale. Quindi ‘F’ come ‘Family’ perché a questa co-leadership si sono affiancati, oltre al fratello di Francesco, Simone D’Alessandro, batterista di straordinario talento, un gruppo di colleghi che con Francesco e Maurizio hanno condiviso gran parte del percorso di studi diventando una famiglia musicale: Davide Di Camillo e Bob Pace al basso e Christian Mascetta alla chitarra elettrica. Ma ‘F’ è anche il marchio che contraddistingue questa band, munita di Bassi ‘Fbass’ di George Furlanetto, il leggendario liutaio canadese, di cui i quattro sono fieri rappresentanti. La band, sta producendo il suo primo disco basato su composizioni originali di Francesco e Maurizio intitolato “A call to arms”. La band, nella sua breve storia, ha esordito nell’ambito della sesta edizione del “Festival dei Conservatori” di Frosinone, a cui partecipavano ben 42 conservatori europei, vincendo una borsa di studio di 3 mila euro e risultando la band che ha totalizzato il punteggio più alto nella storia della rassegna.

I One Less Quartet hanno recentemente realizzato il disco “Family Portrait”, un lavoro che parla di un viaggio, della lontananza, del ricordo e del ritratto di una famiglia accessibile solo grazie a una vecchia foto. Ne scaturisce un repertorio dalle sonorità riflessive, creando atmosfere a tratti sognanti, grazie alle cantabili melodie e incursioni improvvisate, risultato dei diversi background musicali dei componenti del gruppo. Il progetto nasce nel marzo del 2015 dalla collaborazione musicale di Edoardo Petracci, Sabatino Matteucci, Massimo Saccutelli e Luca Cingolani. Ad Atri il quartetto sarà affiancato dal chitarrista Fabio Zeppetella con il quale presenterà il disco per la prima volta in esclusiva con questa formazione. Zeppetella è uno tra i migliori chitarristi e compositori italiani affermatosi nell'attuale scena jazz nazionale e europea. Dotato di una tecnica ineccepibile e di grande sensibilità musicale, si avvale di un linguaggio unico e molto personale. Le sue caratteristiche dominanti sono costituite dalla freschezza e dalla forza insite nel modo originale di interpretare la musica, e da un particolare lirismo nel quale appare evidente la volontà di ricercare un legame tra poesia e musica.

“Siamo molto fieri di ospitare nel nostro Teatro – commenta l’Assessore alla Cultura del Comune di Atri, Domenico Felicione – anche quest’anno l’apprezzata rassegna Suoni Mediterranei. Una iniziativa dall’alto valore culturale con musicisti conosciuti e amati nel panorama internazionale. Ringrazio l’Associazione ‘In media Res’ per il suo prezioso impegno e invito tutti gli appassionati a partecipare a questi due prestigiosi appuntamenti con la musica nella città ducale”. 

Condividi questo contenuto

Notizie e Comunicati correlati

Sorricchio riapertura
Tra le iniziative più significative in programma ad Atri per le Giornate FAI d’Autunno 2020, previste per due fine settimana (sabato 17 e domenica 18, sabato 24 e domenica 25 ottobre) c’è l’apertura ....
ven 16 ott, 2020
delitio
Sarà dedicato al sesto centenario dalla morte di Andrea Delitio il primo evento straordinario delle Giornate FAI d’Autunno 2020 della Delegazione FAI di Teramo in programma ad Atri il 17 ottobre. ....
mer 14 ott, 2020
Giornate FAI
Tornano le Giornate FAI d’Autunno che quest’anno saranno dedicate a Giulia Maria Crespi, scomparsa lo scorso luglio. Mille aperture a contributo libero in 400 città in tutta Italia, organizzate ....
gio 08 ott, 2020
teatro Atri
Stanno per iniziare i lavori per l’efficientamento energetico e sviluppo sostenibile del Teatro Comunale di Atri che resterà chiuso fino al primo novembre 2020 e riaprirà in tempo per i due spettacoli ....
mar 15 set, 2020
eventi estivi
Sono state oltre 8mila le persone regolarmente iscritte sul portale viviatri.it e su ciaotickets.it per partecipare agli eventi dell’estate 2020 organizzati nella città ducale in 50 giorni, senza ....
mar 08 set, 2020

Eventi correlati

Data: 14-04-2019
Luogo: Atri, Teatro Comunale, ore: 18:00
L'Istituzione Sinfonica Abriuzzese in collaborazione con il Comune di Atri e l'Associazione Musiclae "C. Tudini" presenta:
Data: 24-03-2019
Luogo: Atri, Teatro Comunale, ore: 18:00
L'Istituzione Sinfonica Abriuzzese in collaborazione con il Comune di Atri e l'Associazione Musiclae "C. Tudini" presenta:

Immagini correlate

Cattedrale Basilica S. Maria Assunta
- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Atri è sviluppato con il CMS ISWEB® di ISWEB S.p.A.