Comune di Atri

Concorsi in Italia

Comune di Atri - Città d\'arte
Ricerca assistita
Ricerca assistita
Mentre digiti nella casella di ricerca la funzione di completamento automatico ti offre diverse soluzioni di ricerca
domenica 22 luglio 2018
Concorsi in Italia
Home Page » Informazioni per i Giovani » Concorsi » Concorsi in Italia

 

Ministero Trasporti: concorso 148 Ingegneri - scadenza 5 agosto 2018Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha indetto un concorso pubblico per la selezione di 148 Ingegneri.

La scadenza al bando di concorso, inizialmente fissata per il giorno 8 luglio 2018, è stata prorogata al 5 agosto 2018.
Inoltre sono state apportate delle importanti modifiche al testo del bando (si veda il testo di proroga a fine articolo).

I partecipanti al concorso pubblico saranno assunti a tempo indeterminato e pieno nell’Area funzionale III – fascia economica iniziale F1 e opereranno nell’organico del Dipartimento per i trasporti, la navigazione, gli affari generali ed il personale del Ministero delle infrastrutture e dei trasporti, presso le sedi indicate sul bando.
 

SEDI DI LAVORO
I posti di lavoro disponibili sono suddivisi tra le seguenti sedi:

11 posti: Milano e sezioni di Alessandria, Varese, Lodi e Asti.
6 posti: Bergamo e sezioni di Lecco, Como e Sondrio.
9 posti: Torino e sezioni di Novara, Biella, Verbania e Vercelli.
5 posti: Brescia e sezioni di Cremona, Mantova e Pavia.
4 posti: Genova e sezioni di Cuneo, Imperia, La Spezia e Savona.
5 posti: Venezia e sezioni di Treviso e Belluno.
7 posti: Verona e sezioni di Vicenza, Rovigo e Padova.
7 posti: Bologna e sezioni di Ferrara, Ravenna, Rimini, Forlì-Cesena.
6 posti: Parma e sezioni di Piacenza, Reggio Emilia e Modena.
5 posti: Ancona e sezioni di Ascoli Piceno, Macerata, Pesaro-Urbino.
14 posti: Roma e sezioni di Latina, Frosinone, Rieti e Viterbo.
4 posti: L’Aquila e sezioni di Pescara, Teramo e Chieti.
5 posti: Firenze e sezioni di Grosseto, Pistoia, Prato e Siena.
5 posti: Lucca e sezioni di Pisa, Livorno e Massa Carrara.
4 posti: Perugia e sezioni di Terni e Arezzo.
8 posti: Cagliari e sezioni di Sassari, Oristano e Nuoro.
20 posti: Napoli e sezioni di Benevento, Caserta, Campobasso e Isernia.
1 posto: Palermo.
1 posto: Catania.
4 posti: Salerno e sezioni di Avellino e Potenza.
9 posti: Bari e sezioni di Foggia e Matera.
4 posti: Lecce e sezioni di Taranto e Brindisi.
4 posti: Reggio Calabria e sezioni di Cosenza, Catanzaro, Crotone, Vibo Valentia.

REQUISITI
Ai candidati al concorso si richiede il possesso dei seguenti requisiti generici:
– cittadinanza italiana o in uno degli Stati membri dell’UE;
– godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza;
– idoneità fisica all’impiego;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione;
– non essere stati dichiarati decaduti o licenziati da un impiego statale;
– non essere stati interdetti dai pubblici uffici;
– non aver riportato pena accessoria dell’estinzione del rapporto di lavoro o di impiego;
– non essere incompatibili con lo status di dipendente pubblico;
– abilitazione all’esercizio della professione ed iscrizione all’albo professionale degli ingegneri (posseduto anteriormente alla stipula del contratto individuale di lavoro).

Al concorso saranno ammessi i candidati in possesso di uno dei seguenti diplomi di laurea quinquennale:
– laurea magistrale in Ingegneria (qualsiasi classe) purchè conseguita a seguito di corso di laurea triennale (o laurea di primo livello) appartenente alla classe L09;
– laurea magistrale in Ingegneria appartenente alla classe LM33;
– diploma di Laurea in Ingegneria meccanica (vecchio ordinamento).
 

SELEZIONE
I candidati al concorso per l’assunzione di ingegneri presso il Ministero dei Trasporti dovranno sostenere le seguenti prove d’esame:

Prova preselettiva: qualora il numero delle domande di ammissione risulti più elevato del previsto, l’Amministrazione espleterà una prova di preselezione, consistente nella risoluzione di quesiti a risposta multipla. I test sono finalizzati alla verifica della capacità logico-deduttive, di ragionamento logico-matematico, critico-verbale e di cultura generale.
Saranno ammessi alle prove successive i primi 900 candidati idonei alla preselezione.
Due prove scritte: prova a contenuto tecnico-professionale e prova a contenuto teorico-pratico sugli argomenti elencati sul bando.
Prova orale: colloquio sulle materie indicate sul bando e accertamento della conoscenza di una lingua straniera tra l’inglese e il francese, oltre alla valutazione sull’utilizzo, a livello avanzato, dei sistemi applicativi informatici più comuni.

DOMANDA
Per partecipare al concorso del Ministero dei Trasporti per ingegnere, è necessario compilare e inviare la domanda di ammissione esclusivamente attraverso il modulo elettronico presente sulla piattaforma “Step One” Formez PA.

Si ricorda che la data di scadenza del bando stabilita per il giorno 8 luglio è stata prorogata al giorno 5 agosto 2018.

Alla domanda di partecipazione al concorso pubblico, si dovrà allegare la seguente documentazione:
– copia di un documento di identità in corso di validità, firmato;
– estremi relativi al pagamento della tassa di concorso, pari a 10 euro, da effettuare secondo le modalità indicate sul bando.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e invio della domanda di ammissione alla selezione pubblica, è indicato sul bando.


BANDO, PROROGA E MODIFICA
I candidati al concorso per ingegnere – architetto del MIT sono invitati a leggere attentamente il relativo BANDO (pdf 329kb) di selezione – pubblicato sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.45 del 08-06-2018. E’ indispensabile leggere anche il testo della PROROGA (Pdf 547 Kb) dove viene segnalato il cambio di scadenza e anche le modifiche apportate al bando.

Tutte le successive comunicazioni in merito alle procedure concorsuali e alla graduatoria finale saranno pubblicate in questa pagina del sito internet del Ministero dei Trasporti.

 

 

Comune Genova: concorso per 19 Amministrativi, tempo indeterminato (Scadenza 2 agosto 2018)Il Comune di Genova ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di 19 Istruttori Servizi Amministrativi, Esperti Contabili – Cat. C posizione economica C1.

REQUISITI
Possono partecipare al concorso del Comune di Genova i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana oppure di uno degli Stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle norme vigenti per il collocamento a riposo;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non avere riportato condanne penali, né avere procedimenti penali in corso che impediscano ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto di impiego con la Pubblica Amministrazione;
– per gli aspiranti di sesso maschile nati fino all’anno 1985, posizione regolare nei riguardi degli obblighi imposti dalla legge sul reclutamento militare;
– non essere stati destituiti dall’impiego presso una pubblica amministrazione, o dichiarati decaduti nonché dispensati dall’impiego per persistente insufficiente rendimento.

E’ richiesto, inoltre, il possesso di uno tra i seguenti titoli di studio:
– diploma di Ragioniere e Perito Commerciale o di titolo equipollente: Analista Contabile e Operatore Commerciale;
– diploma di Istituto Tecnico Settore Economico indirizzo “Amministrazione, Finanza e Marketing”, oppure titolo superiore assorbente: Diploma di laurea in Economia e Commercio, Economia Aziendale, Scienze economiche (vecchio ordinamento);
– diploma di laurea magistrale tra quelle appartenenti alle seguenti classi: Scienze dell’economia; Scienze economiche-aziendali;
– laurea specialistica tra quelle appartenenti alle seguenti classi: Scienze dell’economia; Scienze economiche-aziendali;
– laurea triennale di primo livello tra quelle appartenenti alle seguenti classi: Scienze dell’economia e della gestione aziendale; Scienze economiche;
– laurea tra quelle appartenenti alle seguenti classi: Scienze dell’economia e della gestione aziendale; scienze economiche.

Si segnala che operano le seguenti riserve: 3 posti a favore dei volontari delle Forze Armate e 9 posti a favore dei dipendenti a tempo indeterminato del Comune di Genova appartenenti alla categoria B ed in possesso dei requisiti specifici previsti dal presente bando.


SELEZIONE
Le prove di esame potranno essere precedute da una preselezione la cui correzione potrà anche essere affidata ad una Società specializzata in selezione del personale e gestita con l’ausilio di sistemi di elaborazione elettronica dei dati.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di due prove d’esame – una scritta ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– ordinamento degli Enti Locali;
– ordinamento contabile e finanziario degli enti locali;
– elementi di diritto amministrativo (con particolare riferimento ad atti e provvedimenti amministrativi, principi che regolano l’attività amministrativa e procedimento amministrativo, accesso agli atti, tutela della privacy);
– gestione giuridica e contabile del personale;
– gestione informatizzata della contabilità;
– fatturazione elettronica e split payment;
– codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
– elementi di diritto penale, con riferimento ai reati contro la Pubblica Amministrazione;
– elementi in materia di trasparenza e di prevenzione e repressione della corruzione e dell’illegalità nelle Pubblica Amministrazione;
– rapporto di lavoro nell’ente locale e Contratto Nazionale di Lavoro del Comparto Regioni – Enti Locali (D. Lgs. n. 165/01 e successive modifiche ed integrazioni);
– statuto e Regolamenti del Comune di Genova con particolare riferimento all’ordinamento contabile;
– accertamento della conoscenza della lingua inglese;
– accertamento della conoscenza di base dell’uso delle seguenti applicazioni informatiche: pacchetto Microsoft Office Professional (Word,Excel, Access); programmi Open Source per l’elaborazione di testi e documenti, per l’elaborazione di fogli di calcolo e per l’archiviazione dati; gestione posta elettronica e Internet.


DOMANDA
Le domande di ammissione al concorso per amministrativi dovranno essere inviate esclusivamente online alla seguente pagina entro il 2 Agosto 2018.

I candidati dovranno presentarsi il giorno fissato per l’eventuale preselezione o prova scritta muniti, pena esclusione, della seguente altra documentazione:
– documento d’identità personale in corso di validità;
– domanda di iscrizione stampata rilasciata dalla procedura telematica.

Ogni altra informazione è presente nel bando pubblico che rendiamo disponibile di seguito.


BANDO
Tutti gli interessati al concorso per amministrativi del Comune di Genova sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 432 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.52 del 03-07-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune di Genova www.comune.genova.it nella sezione ‘Concorsi, avvisi di selezione, tirocini’.

 

 

 

AUSL della Romagna: concorso per 5 Infermieri (Scadenza 26 Luglio 2018)L’Azienda Unità Sanitaria Locale (AUSL) della Romagna di Ravenna ha indetto un concorso pubblico per l’assunzione di 5 Infermieri – Cat. D.

REQUISITI
Possono partecipare al concorso AUSL della Romagna i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– età non inferiore ad anni 18 e non superiore a quella prevista dalle vigenti norme per il collocamento a riposo obbligatorio;
– cittadinanza italiana o di uno dei paesi dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– idoneità fisica alla mansione specifica del profilo oggetto del concorso;
– laurea di primo livello in Infermieristica o Diploma universitario di Infermiere oppure diplomi e attestati conseguiti in base al precedente ordinamento riconosciuti equipollenti;
– iscrizione al relativo Albo Professionale;
– non essere stati esclusi dall’elettorato attivo e non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego, oppure licenziati presso pubbliche amministrazioni.

Si segnala che sono previste le seguenti riserve:
– 1 posto a favore dei militari Volontari delle Forze Armate, congedati senza demerito dalle ferme contratte;
– 1 posto a favore delle categorie protette;
– una riserva del 20% dei posti in favore dei candidati già dipendenti a tempo indeterminato dell’Azienda USL della Romagna in altri profili, in possesso dei titoli di studio richiesti per l’accesso;
– una riserva del 20% dei posti in favore dei candidati che, alla data di pubblicazione del presente bando, hanno maturato tre anni di servizio alle dipendenze dell’Azienda USL della Romagna a tempo determinato in qualità di Collaboratore Professionale Sanitario – Infermiere.


SELEZIONE
Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di tre prove d’esame – una scritta, una pratica ed una orale – sui seguenti argomenti:
– infermieristica clinica generale e specialistica;
– area disciplinare assistenziale;
– legislazione, organizzazione, ricerca e deontologia professionale;
– aspetti organizzativi, di ricerca, evidence based nursing e relazionali della disciplina infermieristica tesi alla risoluzione di casi assistenziali;
– verifica della conoscenza di elementi di informatica;
– verifica della conoscenza di una lingua straniera, almeno a livello iniziale, a scelta tra l’inglese ed il francese.


DOMANDA
Le domande di partecipazione al concorso per Infermieri dovranno pervenire esclusivamente online alla seguente pagina entro le ore 12,00 del giorno 26 luglio 2018.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– documento di riconoscimento legalmente valido;
– eventuale documentazione relativa a cittadinanza extracomunitaria;
– eventuale documento di equipollenza per titolo studio conseguito all’estero;
– riconoscimento di eventuale servizio prestato all’estero;
– documentazione probatoria di preferenze, precedenze e riserve di posti previste dalle vigenti disposizioni;
– eventuale dichiarazione legge 104/92;
– eventuali pubblicazioni in formato pdf.

BANDO
Tutti gli interessati al concorso per Infermieri AUSL della Romagna sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 240 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.50 del 26-06-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito dell’AUSL della Romagna www.auslromagna.it nella sezione ‘Informazione Istituzionale > Selezioni, concorsi e assunzioni > Concorsi e selezioni > Concorsi pubblici per assunzioni a tempo indeterminato’.

 

 

Unione Comuni Pianura Reggiana: concorso per 22 OSS (SCADENZA ISCRIZIONI 19 LUGLIO 2018)L’Unione Comuni Pianura Reggiana con sede a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di 22 Operatori Socio Sanitari – Cat. B. posizione economica B3.

I posti a concorso saranno così suddivisi: 7 presso l’ASP Magiera Ansaloni di Rio Saliceto (RE) e 15 presso l’ASP Carlo Sartori di San Polo d’Enza (RE).

REQUISITI
Possono partecipare al concorso dell’Unione Comuni Pianura Reggiana i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o di uno degli stati membri dell’Unione Europea o di altre categorie previste dal bando;
– età non inferiore agli anni 18;
– essere immuni da condanne che, ai sensi delle vigenti disposizioni, impediscono la nomina a pubblico dipendente e non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo e non essere stati sottoposti a misura di prevenzione;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo, non essere stati destituiti dall’impiego presso la Pubblica Amministrazione o non essere stati dichiarati decaduti da un impiego statale;
– diploma di istruzione secondaria di primo grado o assolvimento dell’obbligo scolastico;
– attestato professionale di “Operatore socio – sanitario” rilasciato e riconosciuto dalla Regione Emilia Romagna o attestato equivalente rilasciato da enti di altre Regioni;
– idoneità psico-fisica all’impiego, con particolare riferimento al profilo oggetto del concorso;
– essere in possesso della patente di guida di tipo B in corso di validità.

Si segnala che tra i posti assegnati all’ASP Carlo Sartori 3 sono riservati agli aventi i requisiti di cui all’art 35 comma 3bis lettera a) del D.Lgs. 165/01. La riserva dei 3 posti opera per la sola amministrazione presso cui tali requisiti siano stati maturati (Asp Carlo Sartori).


SELEZIONE
In presenza di un numero di domande di ammissione alla selezione pari o superiore a 400, l’Ente si riserva la facoltà di ammettere tutti i concorrenti ad una prova di preselezione, con riserva di verifica successiva dei requisiti di ammissione in capo ai soli candidati risultati idonei alla prova.

Le procedure selettive si espleteranno attraverso la valutazione dei titoli ed il superamento di due prove d’esame – una scritta ed una orale – vertenti sui seguenti argomenti:
– funzioni e competenze dell’Operatore Socio Sanitario con particolare riferimento all’assistenza agli anziani;
– problemi assistenziali per la persona anziana non autosufficiente;
– modalità di intervento a livello assistenziale su anziani non autosufficienti e/o affetti da demenza e patologie correlate all’età;
– principali tipologie di patologie fisiche e psichiche legate all’utenza anziana;
– nozioni in materia di personale stabiliti nell’accreditamento regionale;
– principali e più ricorrenti strumenti di lavoro per il personale O.S.S (Pai, protocolli assistenziali ecc);
– aspetti assistenziali, organizzativi, relazionali, educativi e di responsabilità nell’esercizio della professione;
– cenni sui diritti e doveri del dipendente pubblico;
– nozioni sul contratto di lavoro delle Regioni e delle Autonomie Locali;
– cenni sulla Legge 81/2008 “Sicurezza dei luoghi di lavoro”.


DOMANDA
Le domande di ammissione al concorso per OSS dovranno essere inviate esclusivamente per via telematica tramite il seguente form online entro il giorno 19 luglio 2018 seguendo le istruzioni riportate nel bando sotto allegato.

Alla domanda sarà necessario allegare la seguente documentazione:
– scansione o fotografia in formato immagine della ricevuta del versamento della tassa di selezione di € 10,33;
– scansione o fotografia in formato immagine di documento di identità in corso di validità;
– solo per i cittadini non italiani e non dell’Unione Europea, scansione permesso di soggiorno (per soggiornanti di lungo periodo) o di eventuali certificazioni attestanti lo status di rifugiato o lo status di protezione sussidiaria.

Maggiori informazioni sono disponibili nel bando pubblico che rendiamo disponibile di seguito.


BANDO
Tutti gli interessati al concorso per OSS sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 875 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.48 del 19-06-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito dell’Unione Comuni Pianura Reggiana www.pianurareggiana.it nella sezione ‘Bandi e Avvisi’.

 

 

 

Cagliari: concorso per 10 Agenti di Polizia (SCADENZA 19 LUGLIO 2018)Il Comune di Cagliari ha pubblicato concorso per 10 Istruttori Agenti di Polizia Municipale – Cat. C, posizione economica C1.

REQUISITI
Possono partecipare al concorso per agenti di polizia i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– cittadinanza italiana o cittadinanza di uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
– età, alla data di scadenza del presente bando, non inferiore agli anni 18 e non superiore all’età di collocamento a riposo d’ufficio del dipendente comunale;
– idoneità psico-fisica ed attitudinale al servizio di Polizia Municipale;
– non aver riportato condanne penali che impediscano, ai sensi delle vigenti disposizioni in materia, la costituzione del rapporto d’impiego con la Pubblica Amministrazione;
– non aver riportato sentenze di condanna passate in giudicato, fatta salva la riabilitazione, per i reati previsti dalla legge;
– non essere stati esclusi dall’elettorato politico attivo;
– non essere stati destituiti o dispensati dall’impiego presso una Pubblica Amministrazione per persistente insufficiente rendimento, oppure non essere stati dichiarati decaduti da un impiego pubblico;
– essere in posizione regolare nei confronti degli obblighi di leva, limitatamente ai candidati di sesso maschile soggetti a tale obbligo (maschi nati entro il 1985);
– non essere stati ammessi o non aver prestato servizio sostitutivo civile quali obiettori di coscienza, non essere stati ammessi o non aver prestato servizio militare non armato quali obiettori di coscienza, limitatamente ai candidati di sesso maschile soggetti a tale obbligo.
– non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stati sottoposti a misura di prevenzione, non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militari organizzati o destituiti dai pubblici uffici;
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate o dai Corpi militari organizzati;
– possesso del Diploma di Scuola secondaria di 2° Grado;
– possesso di patente di guida di categoria “B”;
– possesso di patente di guida di categoria “A” – “A3” senza limitazioni oppure “A2” conseguita sino al 18/01/2013 oppure: “A2” conseguita a decorrere dal 19/01/2013 unicamente per quei candidati che alla suddetta data (entrata in vigore della nuova disciplina del Codice della Strada in materia di conseguimento di patenti ed età anagrafiche), avessero un’età anagrafica inferiore a 24 anni prevista per il conseguimento diretto della patente “A” senza limitazioni.


SELEZIONE
I candidati al concorso Comune di Cagliari saranno selezionati di tre prove d’esame – due scritte e una orale – che verteranno sulle seguenti materie:
– elementi di diritto costituzionale, civile e procedura civile;
– elementi di diritto amministrativo;
– elementi di diritto penale e di procedura penale;
– ordinamento istituzionale degli enti locali;
– disciplina del rapporto contrattuale di pubblico impiego e regime di responsabilità dei dipendenti in generale;
– codice di comportamento dei dipendenti pubblici;
– legislazione in materia di circolazione stradale;
– legislazione in materia di depenalizzazione;
– legislazione in materia di commercio, edilizia e pubblica sicurezza;
– normativa in materia di privacy, trasparenza, accesso civico e accesso generalizzato.


DOMANDA
Per partecipare al concorso per agenti di polizia, gli interessati dovranno inviare entro il 19 luglio 2018 la domanda di ammissione al bando esclusivamente per via telematica seguendo il seguente form online.

Ogni altra precisazione sulle modalità di compilazione e invio delle domande di presentazione alla selezione pubblica è riportata nel bando di concorso.


BANDO
I candidati al concorso del Comune di Cagliari sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 278 Kb), pubblicato per estratto sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.48 del 19-6-2018.

Tutte le successive comunicazioni in merito al calendario delle prove d’esame e alla graduatoria finale saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Cagliari www.comune.cagliari.it, nella sezione ‘Comune / Bandi di Concorso / In scadenza’.

 

 

 

Comune Imperia: concorsi per 30 Cuochi mense scolastiche (SCADENZA 18 LUGLIO 2018)Sono indetti due concorsi pubblici per la formazione di due graduatorie per 15 Cuochi e 15 Aiuto Cuoco, da impiegare per la mensa scolastica nel Comune di Imperia.
Le risorse saranno assunte a tempo determinato.

I bandi di concorso scadono in data 18 luglio 2018.

Le graduatorie resteranno in vigore per tre anni. Le assunzioni si intendono a tempo determinato.


I lavoratori con la mansione di cuoco saranno assunti con inquadramento al quarto livello, mentre le risorse con la mansione di aiuto cuoco saranno inquadrati nel quinto livello del CCNL UNEBA.


REQUISITI
Ai candidati ai concorsi per aiuto cuoco e per cuoco si richiede il possesso dei seguenti requisiti generici:
– cittadinanza italiana o di altri Stati non appartenenti alla Repubblica o di altri Stati membri dell’Unione Europea, con i riferimenti indicati sui bandi;
– godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
– età non inferiore agli anni 18 ;
– non essere esclusi dall’elettorato politico attivo ;
– regolare posizione nei riguardi degli obblighi militari ;
– assenza di condanne penali o procedimenti penali in corso;
– idoneità fisica all’impiego con esenzione da difetti o imperfezione che possano influire
sul rendimento del servizio;
– assolvimento dell’obbligo scolastico.

Inoltre, sulla base della mansione per la quale si concorre, è richiesto il possesso dei seguenti requisiti specifici:

CUOCO
Diploma professionale di Cuoco o qualifica professionale di Cuoco o attestazione rilasciata da un centro per l’impiego con periodo lavorativo di almeno 1 anno. Verranno valutati solo i periodi di lavoro superiori a 15 giorni consecutivi.

AIUTO CUOCO
Qualifica professionale di aiuto cuoco o attestazione rilasciata da centro per l’impiego o qualifica di inquadramento e tipologia di contratto applicato o certificato/i di servizio rilasciati dal datore di lavoro (ente, cooperativa o soggetto privato) contenente la durata del rapporto di lavoro che non dovrà essere inferiore a 5 mesi o qualifica di inquadramento e tipologia di contratto applicato. Verranno valutati solo i periodi di lavoro superiori a 15 giorni consecutivi.


SELEZIONE
I partecipanti ai concorsi per lavorare in mensa come cuoco e aiuto cuoco sosterranno le seguenti prove d’esame:

Prova preselettiva: qualora il numero delle domande sia superiore a un multiplo dei posti da ricoprire, sarà effettuata una prova preselettiva in modo da ridurre i candidati. Il numero complessivo dei candidati selezionati sarà pari a 30, poiché la selezione verrà effettuata per 15 posti.
Prova pratica: operazione di preparazione di alimenti e di un piatto presente nella tabella alimentare con l’uso delle attrezzature e procedure tipiche della cucina rivolta alla collettività. I candidati dovranno presentarsi con abbigliamento consono alla prova.
Prova orale: colloquio effettuato sulla base di almeno tre domande relative a nozioni generali di igiene e sicurezza alimentare, organizzazione del lavoro nel contesto specifico, nozioni e metodi inerenti alle preparazioni dinanzi a intolleranze e allergie alimentari.

DOMANDE
Per partecipare ai concorsi per cuoco e aiuto cuoco, gli interessati devono compilare gli appositi moduli di domanda, allegati al bando, e presentarli entro le ore 12:00 del 18 luglio 2018, tramite posta da indirizzare alla Casella Postale 64, Imperia 2, CAP 18100.

Alla domanda di partecipazione ai concorsi pubblici si dovrà allegare la fotocopia della carta di identità e l‘informativa della privacy firmata dal candidato.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e invio delle domande di ammissione alle selezioni pubbliche, è indicato sui bandi.


BANDI
I candidati ai concorsi per le assunzioni di cuochi e aiuto cuoco sono invitati a leggere attentamente i relativi bandi di selezione sotto allegati:
– concorso per cuoco: BANDO (pdf 336kb);
– concorso per aiuto cuoco: BANDO (pdf 444kb).

Tutte le ulteriori comunicazioni sulle procedure concorsuali e sulle graduatorie finali, saranno pubblicate in questa pagina del sito internet del Comune di Imperia.

 

 

Comune Vieste: concorso 4 agenti di polizia (scadenza iscrizioni 23 luglio 2018)Il Comune di Vieste, in provincia di Foggia, ha pubblicato un bando di concorso per 4 Operatori di Polizia Locale, Cat. C1.

L’assunzione avverrà con contratto di lavoro a tempo indeterminato e parziale (33,33%).

La scadenza per la presentazione delle domande è fissata al 23 luglio 2018.
REQUISITI
La partecipazione al concorso per agenti di polizia locale prevede il possesso dei seguenti requisiti generici da parte dei candidati:
– cittadinanza italiana o appartenenza ad uno degli Stati membri dell’Unione Europea;
– diploma di istruzione Superiore di secondo grado, conseguito previo superamento di un corso di studi di durata quinquennale;
– età non inferiore agli anni 18 e non superiore ad anni 41;
– godimento dei diritti civili e politici.
– non essere esclusi dall’elettorato attivo;
– non essere stati espulsi dalle Forze Armate o da corpi militarmente organizzati;
– non avere riportato condanne penali né avere pendenze penali, non essere stati dichiarati interdetti o sottoposti a misure che escludono, secondo le norme vigenti la costituzione del rapporto di impiego con la pubblica amministrazione;
– non essere stati licenziati, destituiti, decaduti o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per motivi disciplinari, a seguito di condanna penale, per incapacità, persistente insufficiente rendimento, o per aver conseguito l’impiego stesso attraverso dichiarazioni mendaci o la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile, o per altre cause previste da norme di legge o contrattuali;
– essere in posizione regolare, nei confronti degli obblighi di leva, per i candidati di sesso maschile nati prima del 31/12/1985;
– idoneità psico-fisica all’espletamento delle mansioni proprie del profilo;
– non trovarsi in condizioni di disabilità in quanto trattasi di servizi non amministrativi;
– non possedere imperfezioni o patologie che siano di impedimento allo svolgimento di tutte le mansioni connesse al profilo professionale (compreso il servizio esterno);
– possesso della patente di guida categoria “B” se conseguita prima del 26 Aprile 1988 mentre, se conseguita dopo, anche della patente di categoria “A” che consenta la guida di motocicli di potenza superiore a 35 kw e/o di potenza specifica, riferita alla tara, superiore a 0,2 kw/kg;
– essere in possesso dei requisiti per il conferimento della qualifica di Agente di Pubblica Sicurezza e di non avere impedimenti derivanti da norme di legge o da scelte personali che limitino il porto d’armi o l’uso delle armi;
– essere in possesso dei requisiti psico-fisici necessari al porto d’armi riconducibili a quelli richiesti per il porto d’armi per la difesa personale (DM 28/04/1998);
– conoscere l’uso di apparecchiature ed applicazioni informatiche più diffuse – word, excel, posta elettronica;
– conoscere l’inglese come lingua straniera.
– disponibilità al porto e all’eventuale uso dell’arma, nonché alla conduzione dei veicoli in dotazione al Comando Polizia Locale (autoveicoli, motocicli e ciclomotori).


SELEZIONE
La selezione prevede la valutazione dei titoli dei candidati e il superamento di tre prove d’esame, due scritte e una orale.
Maggiori dettagli sulle materie oggetto d’esame sono specificati nel bando.
DOMANDA
Per partecipare al concorso per agenti di polizia locale del Comune di Vieste, gli interessati dovranno compilare l’apposito MODULO (PDF 128 KB) di domanda, e inviarlo entro il 23 luglio 2018, secondo uno delle seguenti modalità:
– direttamente presso l’Ufficio Protocollo del Comune di Vieste, negli orari di apertura indicati sul bando;
– a mezzo raccomandata con avviso di ricevimento, indirizzata a: Comune di Vieste – Corso L. Fazzini n.29 – 71019 Vieste (FG);
– tramite posta elettronica certificata all’indirizzo PEC: ufficioprotocollo.comune.vieste@pec.rupar.puglia.it.

Le domande di ammissione al concorso dovranno essere accompagnate dalla documentazione sotto elencata:
– ricevuta del versamento relativo alla tassa di concorso, pari a 10,32 euro, da effettuare secondo le modalità indicate sul bando;
– fotocopia fronte retro di un valido documento di riconoscimento del sottoscrittore;
– curriculum vitae;
– fotocopia della patente di categoria “B”;
– eventuale certificazione attestante la riserva.

Ogni altro dettaglio sulla compilazione e invio delle domande di partecipazione alla selezione pubblica, è riportato sul bando di concorso.


BANDO
I candidati al concorso Comune di Vieste, sono invitati a leggere attentamente quanto riportato sul BANDO (PDF 122 KB) di selezione, pubblicato per estratto sulla GU IV Serie Speciale – Concorsi ed Esami n.49 del 22-6-2018.

Tutte le successive comunicazioni relative all’espletamento delle prove concorsuali e alla graduatoria finale saranno pubblicate sul sito internet del Comune di Vieste www.comune.vieste.fg.it, nella sezione ‘Amministrazione trasparente > Bandi di concorso’.

 

 

 

 

 

Comune Sanremo: concorso per 5 Agenti di Polizia Municipale (SCADENZA ISCRIZIONI 19 LUGLIO 2018)Il Comune di Sanremo, in provincia di Imperia, ha indetto un concorso per l’assunzione a tempo pieno di 5 Agenti di Polizia Municipale e Locale – Cat. C.

Previsto inserimento con contratto di lavoro stagionale a tempo determinato (massimo 5 mesi).
REQUISITI
Possono partecipare al concorso del Comune di Sanremo i candidati in possesso dei requisiti di seguito riassunti:
– avere compiuto il diciottesimo anno di età e non aver ancora compiuto il quarantaduesimo;
– cittadinanza italiana;
– diploma di scuola media superiore (corso di studi quadriennale o quinquennale);
– possesso della patente di guida di categoria A conseguita da almeno due anni (il possesso della patente di guida di sottocategoria A1 non soddisfa il requisito) e della patente di categoria B o della sola patente di guida di categoria B se rilasciata anteriormente al 26.04.1988;
– godimento dei diritti civili e politici;
– non essere a conoscenza di procedimenti penali in corso e non aver subito condanna a pena detentiva per delitto non colposo o non essere stato sottoposto a misura di prevenzione;
– non essere stati espulsi dalle Forze armate o dai Corpi militarmente organizzati o destituiti dai pubblici uffici o licenziati per giusta causa o giustificato motivo dal pubblico impiego;
– non trovarsi nella condizione di disabile di cui alla legge n. 68/1999;
– non essere stati ammessi al servizio militare sostitutivo in qualità di “obiettori di coscienza” o, in alternativa, aver rinunciato allo “status” di obiettore mediante apposita richiesta di rinuncia presentata all’Ufficio Nazionale per il Servizio Civile;
– non avere impedimenti per scelte personali che escludano o limitino il porto e l’uso delle armi;
– essere in possesso dell’idoneità fisica a svolgere incondizionatamente le mansioni proprie del posto da ricoprire, in particolare la normalità del senso cromatico, luminoso e del campo visivo nonché la percezione della voce sussurrata a 6 metri da ciascun orecchio;
– non possono accedere agli impieghi coloro che siano esclusi dall’elettorato politico attivo e coloro che siano stati destituiti o licenziati o dispensati dall’impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento oppure siano stati dichiarati decaduti da un impiego statale. Sono equiparati alle situazioni sopra descritte i licenziamenti per giusta causa e per giustificato motivo dalla Pubblica amministrazione.

Si segnala che 1 posto della presente selezione è riservato prioritariamente a volontari delle Forze Armate.


SELEZIONE
Le procedure selettive si espleteranno attraverso il superamento di una prova scritta vertente sui seguenti argomenti:
– codice della strada e relativo regolamento;
– norme di polizia edilizia, ambientale, sul commercio e sui pubblici esercizi, testo unico leggi di pubblica sicurezza;
– norme sul procedimento sanzionatorio amministrativo;
– nozioni di diritto penale e procedura penale;
– nozioni di diritto costituzionale e amministrativo e testo unico sull’ordinamento degli enti locali;
– nozioni sull’ordinamento della polizia municipale, sui diritti, doveri e responsabilità dei pubblici dipendenti;
– conoscenza dell’uso delle apparecchiature e delle applicazioni informatiche più diffuse;
– lingua inglese.


DOMANDA
Le domande di ammissione al concorso per Agenti di Polizia, redatte secondo il seguente MODELLO (Pdf 67 Kb), dovranno pervenire al Comune di Sanremo – C.so Cavallotti, 59 – 18038 – Sanremo (IM), entro il giorno 19 luglio 2018 secondo una delle seguenti modalità:
– direttamente all’Ufficio Protocollo del Comune;
– mediante lettera raccomandata a.r. a mezzo del servizio postale;
– alla casella di posta elettronica certificata (PEC) comune.sanremo@legalmail.it

I candidati dovranno allegare, pena esclusione dal concorso, la seguente documentazione:
– copia fotostatica di documento di identità in corso di validità;
– ricevuta del versamento della tassa di ammissione alla selezione di € 10,00.

Ogni altra informazione è presente nel bando pubblico che rendiamo disponibile di seguito.


BANDO
Tutti gli interessati al concorso per Agenti di Polizia del Comune di Sanremo sono invitati a leggere con attenzione il BANDO (Pdf 99 Kb), pubblicato per estratto sulla GU n.48 del 19-06-2018.

Le successive comunicazioni inerenti le prove d’esame oppure le graduatorie saranno rese note attraverso il sito del Comune di Sanremo www.comunedisanremo.it nella sezione “Bandi di concorso > Concorsi attivi”.

 

 

 


Concorso nazionale Eurointerim Donna e Lavoro 2018 (scadenza 30 settembre 2018)Quest’anno per il via della pubblicazione del bando per partecipare al Concorso Donna e Lavoro 2018, organizzato dall’Agenzia per il Lavoro Eurointerim Spa, è stata scelta una data significativa, proprio l’8 marzo, la Festa della Donna.
Alla sua ottava edizione il Concorso intende premiare nuove Idee di business al femminile e Progetti di imprenditrici di ogni età, che si siano distinte nell’ambito lavorativo fondando una nuova Startup o contribuendo all’innovazione di un’azienda consolidata.
L’idea vincente verrà premiata da Eurointerim Spa con un riconoscimento in denaro di 3.000 euro. Il secondo e il terzo classificato verranno premiati rispettivamente con 2.000 euro e 1.000 euro.
Dopo il successo della scorsa edizione è stato confermato il Premio speciale di 500 euro per un Progetto con considerevole impatto sociale.
Il Premio è rivolto a Startup e Imprese a tema Donna e Lavoro. Possono presentare un Progetto: sia Startup che vogliono proporre un’idea ben precisa e sono formate da un team disposto a svilupparla, sia Imprese con un Progetto innovativo al femminile che Singoli individui, senza un team ma con talento e un’idea vincente da realizzare.
La valutazione dei Progetti pervenuti si suddividerà in due parti: una prima verifica di tipo formale da parte della Segreteria Organizzativa del Concorso per l’accertamento della completezza della documentazione ricevuta necessaria per l’ammissibilità e, di seguito, un’analisi tecnica da parte di una Giuria di Esperti sul contenuto dei Progetti presentati.
I criteri di valutazione si baseranno su innovatività e originalità, realizzabilità tecnica e tempi di sviluppo, sostenibilità economica dell’iniziativa, mercato di riferimento, concorrenza e impatto sociale.
E’ possibile inviare le proprie candidature entro sabato 30 Settembre 2018.
Per partecipare:
Ogni soggetto potrà comporre e inviare il proprio Progetto al seguente link:
www.donna-lavoro.it
Sarà necessario inserire i propri dati e allegare il Business Plan con particolare attenzione alla descrizione del prodotto/servizio proposto, agli obiettivi prefissati, all’utilità per il cliente, al mercato, ai tempi di sviluppo previsti, alle capacità e caratteristiche del team e al fabbisogno finanziario e rendimento. Inoltre è importante segnalare in cosa consistono innovatività e originalità del Progetto.
Eurointerim Spa informerà tutti i partecipanti entro due mesi dalla scadenza del 30 Settembre 2018 se i Progetti presentati rientreranno o meno tra i finalisti.
La data della Premiazione verrà comunicata successivamente.
Per informazioni e adesioni:
Visita il sito e candida la tua idea! Numero Verde 800 02 03 03
Mail: concorso@eurointerim.it
Facebook: Concorso Donna E Lavoro
Twitter: @DonnaeLavoro

 

 


Concorso per Procuratori di Stato, Avvocatura Generale (scadenza 7 agosto 2018)
Aperto un concorso dell’Avvocatura Generale dello Stato per l’assunzione di 10 Procuratori. Il bando prevede una selezione per esami.

BANDO PER PROCURATORI DI STATO
L’Avvocatura Generale dello Stato ha pubblicato, infatti, un bando finalizzato all’assunzione di 10 unità di personale, nel profilo professionale di Procuratore dello Stato.

Il concorso per Procuratori di Stato è rivolto a laureati e prevede l’espletamento di tre prove scritte ed un colloquio, al termine dei quali un’apposita Commissione provvederà alla redazione della graduatoria di merito, in base alla quale avverranno le immissioni in servizio.

REQUISITI
Possono partecipare al concorso per Procuratori dell’Avvocatura Generale di Stato i candidati in possesso dei seguenti requisiti:
– cittadinanza italiana;
– esercizio dei diritti civili e politici;
– condotta incensurabile;
– laurea specialistica in giurisprudenza o laurea magistrale in giurisprudenza oppure laurea in giurisprudenza conseguita, secondo il previgente ordinamento degli studi, a seguito di corso universitario di durata legale non inferiore a quattro anni;

– età non superiore ai 35 anni;
– idoneità fisica;
– posizione regolare rispetto agli obblighi di leva;
– non aver già conseguito l’inidoneità per due volte in precedenti esami di concorso a Procuratore dello Stato.


SELEZIONE
Il concorso Avvocatura Generale prevede il superamento di 4 prove d’esame, di cui 3 scritte, a carattere teorico – pratico, ed 1 orale, che verteranno sulle seguenti materie:
– diritto privato;
– diritto processuale civile;
– diritto penale;
– procedura penale;
– diritto amministrativo sostanziale;
– diritto amministrativo processuale;
– diritto costituzionale;
– diritto internazionale privato;
– diritto comunitario;
– diritto tributario;
– diritto del lavoro;
– elementi di informatica giuridica.

DOMANDA
Le domande di partecipazione dovranno essere presentate, entro il 7 agosto 2018, attraverso l’apposita procedura online.

Vi segnaliamo che per completare l’inoltro della domanda sarà necessario compilare il form di candidatura, stamparlo, sottoscriverlo in calce e scansionarlo, unitamente ad una fotocopia fronte/retro di un documento di identità, in un unico file in formato .pdf da inviare attraverso il link predisposto sul portale di riferimento.

Per ulteriori dettagli relativi alla presentazione delle istanze si rimanda a quanto indicato nel bando, pubblicato per estratto sulla GU 4a Serie Speciale – Concorsi ed Esami n. 45 del 8-06-2018.
BANDO
Per maggiori informazioni vi invitiamo a scaricare e leggere attentamente il BANDO (Pdf 188 Kb) relativo al concorso per Procuratori di Stato indetto dall’Avvocatura Generale e a consultare il sito web www.avvocaturastato.it nella sezione ‘Concorsi’.

 

 

 

Unimc / Università degli Studi di Macerata: Concorso per l'ammissione ai corsi di Dottorato di ricerca.Ammissione al ciclo XXXIV (01/11/2018 - 31/10/2021)
Concorso per l'ammissione ai corsi di Dottorato di ricerca del ciclo 34° (aa.aa. 2018/2021)

BANDO DI AMMISSIONE [ITA]
/ Scadenza 1^ sessione: 5 Giugno 2018 - ore 14:00:00 (GMT +2)
/ Scadenza 2^ sessione: 4 Settembre 2018 - ore 14:00:00 (GMT +2)

NB: S'informa che la seconda sessione del bando, relativa alle borse di studio a tematica vincolata, sarà disponibile dal mese di Luglio 2018. L'avviso di apertura della procedura sarà comunicata sulla presente pagina. La scadenza per l'invio delle candidature è prevista per il giorno 4 Settembre 2018 /

Per il BANDO e per l'invio della candidatura consultare il seguente link: http://ricerca.unimc.it/it/dottorato/ammissione/concorso/XXXIV


 

 

Cagliari: Concorsi per 144 assunzioni, tempo indeterminatoIl Comune di Cagliari aprirà nuovi bandi per reclutare varie figure da assumere a tempo indeterminato. Il nuovo programma assunzionale rientra nel piano assunzioni per il triennio 2017 2019, che porterà ben 144 inserimenti di personale.

Una parte dei profili richiesti è stata assunta mediante procedure di mobilità. Per coprire i restanti posti di lavoro disponibili saranno attivate nuove selezioni pubbliche entro il prossimo biennio.

La Giunta comunale cagliaritana ha approvato, infatti, lo scorso dicembre, un aggiornamento del piano assunzioni Comune di Cagliari per il triennio 2017 2019. Il provvedimento ha portato a 144 le risorse da assumere entro il prossimo anno, un programma assunzionale resosi necessario per colmare l’attuale carenza di personale dell’ente.

I concorsi Cagliari sono finalizzati al reclutamento di vari profili professionali, da inserire con contratti di lavoro a tempo indeterminato. L’Agenzia Nazionale Stampa Associata ANSA ha reso noto, attraverso un recente articolo, che 19 dei nuovi inserimenti sono stati già effettuati mediante mobilità e che altri 28 posti di lavoro devono ancora essere coperti entro quest’anno. Per questo, entro il mese di maggio, saranno pubblicati nuovi bandi di selezione.
FIGURE RICHIESTE
Le 28 assunzioni a Cagliari previste nel 2018, da effettuare mediante i concorsi pubblici che saranno banditi a maggio, riguardano, nello specifico, i seguenti profili:

  • n. 1 Funzionario Geologo;
  • n. 1 Funzionario Ingegnere Idraulico;
  • n. 2 Istruttori Direttivi di Ragioneria;
  • n. 10 Agenti di Polizia Municipale;
  • n. 11 Istruttori Amministrativi Contabili;
  • n. 3 Geometri Periti Edili.


Le restanti assunzioni saranno poi effettuate con ulteriori bandi pubblicati entro i prossimi due anni.
BANDI
Gli interessati alle future assunzioni a Cagliari e alle opportunità di lavoro a tempo indeterminato dovranno attendere la pubblicazione dei bandi ufficiali di selezione. Gli avvisi, con ogni probabilità, saranno pubblicati sulla pagina web Comune Cagliari “Concorsi”.

Condividi questo contenuto

- Inizio della pagina -
Il progetto Comune di Atri è sviluppato con il CMS ISWEB® di Internet Soluzioni Srl www.internetsoluzioni.it